LAVORI DI REALIZZAZIONE DI NUOVI SERVIZI IGIENICI E PERCORSI PEDONALI NEL COMPLESSO DELL’ABBAZIA DI S. GALGANO

Ultima modifica 7 dicembre 2021

REG. U.E. 1305/2013-PSR 2014/2020 OPERAZIONE “7.6.2 RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE” DOMANDA DI ADESIONE N.840747 PROGETTO: “LAVORI DI REALIZZAZIONE DI NUOVI SERVIZI IGIENICI E PERCORSI PEDONALI NEL COMPLESSO DELL’ABBAZIA DI S. GALGANO”.

CUP ARTEA n. 840747

Nell’aprile del 2016 è stato redatto e poi approvato il “Programma di valorizzazione del complesso
Abbazia di San Galgano”. Il Programma prevede la realizzazione, in più fasi, di una serie di opere
finalizzate alla conservazione del bene, al miglioramento della fruibilità del complesso
monumentale, al potenziamento dei servizi igienici, alla realizzazione di nuovi studi storici e
archeologici e alla valorizzazione complessiva dell’intera area nella quale è localizzata l’Abbazia.
Il presente progetto costituisce uno dei primi interventi di attuazione del Programma e comprende
una serie di opere per migliorare la ricettività e regolare il flusso dei turisti che numerosi visitano il
complesso monumentale o che assistono a rappresentazioni nella chiesa.

I lavori previsti in questa prima fase sono i seguenti.
- Realizzazione di nuovi servizi igienici e del relativo sistema di trattamento dei liquami (inclusa la
riapertura di una porta interna di collegamento con lo Scriptorium, la revisione della copertura e la
realizzazione di una rampa di accesso esterna).
- Realizzazione di un impianto di climatizzazione per lo Scriptorium-biglietteria.
- Realizzazione di un percorso di visita interno con accesso alla chiesa attraverso la Sala Capitolare
e la Sacrestia, con la riapertura di una porta murata.
- Protezione della Sala Capitolare mediante la posa in opera di vetrate alle due bifore.
- Realizzazione di alcune transenne mobili per regolare il flusso dei visitatori all’esterno.

- Opere necessarie per il corretto allacciamento all’acqua e all’energia elettrica.
- Modifica del cancello nel cortile sul retro per consentirne l’utilizzo come uscita a fine visita.
- Posa in opera di una bussola vetrata nello Scriptorium.